8527
prodotti
on line
È la natura che ha ragione

Burro di karitè (Butyrospermum parkii)

Il Karitè è un burro che si estrae dal seme di un frutto di una pianta spontanea che cresce in Africa.

Il frutto assomiglia ad una prugna, il seme ricorda la nostra castagna.
Le popolazioni locali lo utilizzano come sia come medicamento che per l'alimentazione, e l'estrazione del burro avviene in due modi:

  1. a caldo, metodo che fa perdere parte dei principi attivi e che dà al prodotto l'inconfondibile odore di burro scaldato
  2. a freddo metodo che lascia inalterati i principi attivi e rimane inodore.

COMPOSIZIONE DEL BURRO


50% DI TRIGLICERIDI;
4% DI DIGLICERIDI;
2% DI MONOGLICERIDI;
5% DI ACIDI GRASSI LIBERI (fra cui acido palmico, miristico, stearico oleico, linoleico, arachico) che rappresentano il vitageno F, fondamentali per l'eutrofismo cutaneo perché facilitano la cicatrizzazione delle ferite, la nutrizione della cute, il ricambio dei grassi (importanti per l'azione di difesa);
12% circa DI INSAPONIFICABILI (varia a seconda della qualità del Karitè) che è una sostanza estranea al grasso, così chiamato in quanto a contatto con la soda non reagisce per diventare sapone come avviene per i grassi. La composizione degli insaponificabili è molto complessa e per questo nota solo in parte; le sostanze presenti in maggior percentuale possono comunque essere classificate nelle seguenti categorie: idrocarburi terpenici, carotenoidi, carotenoidi contenenti ossigeno (studi biochimici hanno messo in evidenza le origini del retinolo anche a livello vegetale dai carotenoidi), idrocarburici, tocoferoli, alcoli grassi superiori ed alcoli terpenici, steroidi e fitosteroli;
7% DI ESTERI CEROSI. La percentuale rimanente non è ancora dato conoscerla.

IMPIEGO:

  • difesa nelle alterazioni della cute e delle mucose con risposte particolarmente positive nei casi di secchezza, fragilità, disidratazione, irritazioni e nella prevenzione di ulcerazioni e ragadi.
  • preventivo delle smagliature
  • protezione solare abbinato a uno schermo idoneo, evita gli arrossamenti, desquamazione, fissa l'abbronzatura più a lungo, Se c'è già eritema, toglie bruciore ed arrossamento.
  • coadiuvante e mantenimento dopo terapie specifiche per psoriasi, elimina desquamazione, arrossamento, senso di fastidio se c'è, eczema, dermatiti, dermatiti ittiosiformi, ulcerazioni, ragadi del seno, delle mani (massaggiare un'abbondante quantità di Burro di Karitè sulle mani, infilare un paio di guanti usa e getta tenendoli il più a lungo possibile, dopo averli sfilati tamponare leggermente con una velina il restante eccesso di preparato se sgradevole; il trattamento va fatto preferibilmente di sera), ragadi ed ipercheratosi dei piedi, ipercheratosi dei gomiti, delle braccia, delle ginocchia, lenitivo in caso di emorroidi.

PRINCIPI ATTIVI
 
  • Vitamina A (1400 U/9), un deficit nutrizionale della stessa può determinare situazioni patologiche a livello cutaneo ed in particolare ipercheratosi cutanea clinicamente visibile con aspetti desquamativi e metaplasia squamosa di alcune mucose, quella orale e quella genitale. Fin dall'inizio del secolo si ipotizzò il ruolo del retinolo nella genesi di alcune malattie cutanee che si presentano con quegli aspetti e quindi a una loro correlazione con una terapia non solo orale ma anche locale. Il meccanismo d'azione della vitamina A e dei suoi derivati non è ancora totalmente chiarito, anche se appare certo il ruolo nella regolarizzazione cellulare a livello epodermico, nell'attività di rigenerazione delle fibre collageniche dermiche, come immunomodulante, preventiva dell'invecchiamento cutaneo.
  • Vitamina E (meglio definita come antiossidante fisiologico), previene e rallenta il formarsi dei radicali liberi, non agisce a livello ectodermico. ma solo dove la circolazione capillare sottoepidermica è alterata e dove il tessuto connettivo appare alterato: se la cute è anelastica, matura, se l'attività sebacea è ridotta, la vitamina E non deve mancare.
  • Vitamina F, gli acidi grassi del vitageno F accelerano la cicatrizzazione delle ferite e, in condizioni normali, attivano il ricambio dei grassi cutanei, migliorano la nutrizione e la difesa cutanea con prerogative autosterilizzanti.
  • inasponificabile, favorisce la formazione del collagene giovane del derma, ha proprietà cicatrizzanti, antisclerodermiche, protettive dei raggi solari, eudermiche, idratanti, lenitive, fumanti e protettive, emolienti, previene cellulite e smagliature.
  • Fitosteroli, stimolano le cellule a produrre collagene ed elastina. All' interno del nostro derma vi sono particolari cellule che hanno il compito di sintetizzare il collagene, proteina responsabile della freschezza ed elasticità della nostra pelle: la prima molecola che viene costruita dal fibroblasto è una proteina fibrosa che ha il nome di tropocollagene (o collagene nativo solubile). Una volta uscito dallo spazio cellulare, il tropocollagene tende ad agglomerarsi ed a formare una grossa fibra, il collagene. I fibroblasti producono inoltre l'elastina, responsabile della elasticità della pelle, nonché acido ialuronico che dona turgore alla stessa.

INDICAZIONI del Burro di KARITE' PURO ( indispensabile che non contenga conservanti e profumi)

• NUTRIENTE, EMOLIENTE ED IDRATANTE: forma un leggero film protettivo sulla pelle che le permette di respirare senza tuttavia disperdere troppa umidità ed apporta delle sostanze eudermiche specifiche: protegge l'epidermide, specialmente del viso, del collo, delle mani, nelle giornate di vento all'aperto, normalizzandola durante l'inverno quando si è costretti a passare gran parte del tempo in ambienti chiusi, riscaldati, con l'aria spesso secca. Alla disidratazione si accompagna, il più delle volte, una delipidificazione; Il Burro di KARITE' assicura l'apporto di preziosi lipidi sebosimili: non significa che questi rendano la pelle grassa ma, non otturano i pori, apportano sostanze utili ed equilibranti.
• FILTRANTE DEI RAGGI SOLARI: ha una protezione dell'85% ai raggi ultravioletti, è una crema filtrante ad ampio spettro. L'attività stimolante e rivitalizzante esercitata sui fibroblasti concorre infine a riparare dove non si era prevenuto ed è utile in ogni caso per tonificare e mantenere fresca la pelle.
ANTI-AGE.
CONTORNO OCCHI, non irritante non deve contenere profumo.
PREVENTIVO DELLE SMAGLIATURE, perché elasticizzante (sostanze al collagene, idrolizzati di elastina contenuti nei normali preparati in commercio, restano in superficie ed hanno solo funzioni di protezione ed emolienza esterna).
PELLE A "BUCCIA D'ARANCIA", migliorando il trofismo della cute, la rende più morbida ed elastica.
RASSODANTE per azione degli insaponificabili che stimolano le cellule a produrre collagene, elastina ed acido iarulonico.
PUNTI NERI E COMEDONI, l'acne è un problema complesso da affrontare con preparati specifici a cui si possono associare sostanze cheratoplastiche e riducenti (per diminuire lo strato corneo eccessivo tipico della pelle asfittica) vitamine e lipidi insaturi essenziali. Il Burro di KARITE' contiene tutte queste sostanze ed espleta un'azione lenitiva e normalizzante per questo ultimo motivo non deve preoccupare il fatto che in apparenza è "grasso" e quindi potrebbe essere incompatibile con una pelle seborroica.
SOLARE, ha una protezione dell'85% ai raggi solari, evita gli arrossamenti, abbronza in modo uniforme, fissa l'abbronzatura più a lungo, non c'è quasi mai desquamazione quando la "tintarella" sparisce. Se c'è già eritema, toglie bruciore ed arrossamento. NON E' UNO SCHERMO.
COADIUVANTE E MANTENIMENTO DOPO TERAPIE SPECIFICHE per psoriasi, elimina desquamazione, arrossamento, senso di fastidio se c'è, eczema, dermatiti, dermatiti ittiosiformi, ulcerazioni, ragadi del seno, delle mani (massaggiare un'abbondante quantità di Burro di KARITE' sulle mani, infilare un paio di guanti usa e getta tenendoli il più a lungo possibile, dopo averli sfilati tamponare leggermente con una velina il restante eccesso di preparato se sgradevole; il trattamento va fatto preferibilmente di sera), ragadi ed ipercheratosi dei piedi, ipercheratosi dei gomiti, delle braccia, delle ginocchia, lenitivo in caso di emorroidi.

USI PARTICOLARI

IN PEDIATRIA, le proprietà nutritive sono molto utili per la pelle del neonato, che ancora non produce sebo, specialmente quando lo si porta fuori in estate ed in inverno: importante per prevenire l'arrossamento, lenisce e riporta la pelle alla normalità in tempi brevi. Ottimo come sfiammante delle gengive in caso di dentizione, facilita l'espulsione del dentino ed elimina il prurito.
IN GINECOLOGIA nei casi di secchezza vaginale, distrofie vulvovaginali,  coadiuvante nella cicatrizzazione dopo terapia chirurgica locale, come complementare dopo terapia topica esterna con cortisonici,  in gravidanza come preventivo delle ragadi del seno, delle smagliature del seno e dell'addome, delle emorroidi; per preparare il capezzolo all'allattamento (si può anche allattare col preparato sul seno, se privo di profumi e senza conservanti), per il massaggio perineale.

Nota integrativa

Noto già dal 1805 , data in cui Gaertner gli assegnò il primo nome botanico di "vitellaria paradoxa ", successivamente fu classificato nel genere ButyrospermUm Parkii Kotschi dal Kotvcky.
Dei suoi usi e caratteristiche non esistono ampi trattati, ma il più autorevole è inserito nel volume "CHIMICA E TECNICA COSMETOLOGICA", edito da Sinerga (MI) nel 1984, del Prof. G. PROSERPIO, noto formulatore di prodotti dermo-cosmetici, titolare della cattedra di cosmetologia alle Molinette di Torino.
Secondo l'Insigne Professore: "   il Burro di Karitè si presenta in forma di massa abbastanza consistente e al grezzo può avere i colori più disparati dal bianco-grigiastro al bianco-verdastro, al bruno. Se ben estratto da semi selezionati e ben conservati è di colore bianco avorio".
Il Burro di Karitè è noto in Africa principalmente per l'alimentazione, ma subito dopo vi è l'impiego come cosmetico e come medicamento. Le parti meno buone vengono trasformate in sapone o destinate ad altri usi. Il prof. Proserpio nel suo trattato riporta tra gli usi secondari fondamentali quelli della protezione solare, il trattamento per pelli secche o delle pelli infantili, delle smagliature, ragadi, rilassamenti e massaggi sportivi, defaticanti e paramedicali, e che l'impiego di lipidi insaponificabili contenuti nel Burro di Karitè hanno dato risultati positivi nella cura dei dolori artrosici e malattie da raffreddamento. La loro validità e funzionalità cosmetica è stata confortata da applicazioni sull'uomo, con risposte molto positive nel trattamento delle pelli fragili, secche, disidratate, senili.
Attivo anche come filtro solare, l'insaponificabile è stato impiegato positivamente nei paidocosmetici, su geloni, ragadi eczemi, smagliature, fistoli, emorroidi, irritazioni, punture e pruriti, oltre che in gengidentifrici. Attraverso esami istologici di cavie, è stato di recente dimostrato che l'applicazione cutanea di preparati contenenti insaponificabili estratti da oli vegetali alimentari, induce un aumento nel tasso di collagene giovane nel derma. Ciò starebbe a significare un'altra reale possibilità di intervenire positivamente dall'esterno sull' invecchiamento cutaneo.
Utilizzato ora anche dall'I.D.I., "Istituto Dermatologico Italiano", nella formulazione per la preparazione di filtri solari, creme idratanti e nutrienti.

Nota bene

Le informazioni riportate in questa scheda hanno unicamente finalità culturale, di tipo botanico, storico o salutistico; esse prendono origine dalla bibliografia sotto indicata e fanno riferimento agli usi tradizionali erboristici o a ricerche empiriche, non a studi scientificamente dimostrati di carattere medico.
Non esiste garanzia di riscontro tra le informazioni sull'ingrediente riportate in questa scheda e le reali attività esplicate sull'organismo umano dall'ingrediente stesso nonché dagli eventuali preparati contenenti tale ingrediente.
Le piante, i prodotti erboristici e gli integratori alimentari non sono medicinali ne prodotti curativi e pertanto non v'è dimostrazione scientifica riconosciuta di loro eventuali proprietà terapeutiche o della loro capacità di cura delle malattie umane.
Le informazioni qui riportate non devono servire per assumere decisioni in merito al proprio stato di salute o ad eventuali terapie mediche, ed in nessun caso sono da intendersi come sostitutive a cure mediche o all'assunzione di farmaci.
Gli integratori non sostituiscono in nessun caso una dieta equilibrata ed uno stile di vita sano e controllato.
In caso di disturbi, patologie o allergie consultate sempre il vostro medico curante.
*Le informazioni riportate fanno riferimento alla letteratura erboristica la cui bibliografia è visibile al seguente link

Prodotti correlati

Puoi richiedere informazioni sui prodotti, sugli ordini o sull'utilizzo del nostro sito anche su Whatsapp!

clicca qui e scrivici su Whatsapp
al 392 3702030
È vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini contenuti in questo sito senza specifica autorizzazione.

Lugo (RA) - Via Ricci Curbastro, 4 Imola (BO) - Vicolo Stagni, 2
P. IVA - Cod. Fisc. - Num. Iscr. Reg. Impr. di Ravenna 00448110395

Contatto Telefonico per Informazioni e Ordini Online: 0542 22604
Martedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 12.

Contatto Telefonico Punto Vendita Imola: 0542 28385
Contatto Telefonico Punto Vendita Lugo: 0545 34231

e-mail: ordini@erboristeriadottorcassani.it | PRIVACY e COOKIE POLICY